Un consapevole 2019

Un consapevole 2019

di Maria Amata Di Lorenzo

 

Un anno ci ha lasciato, il 2018. Un anno denso, faticoso, a tratti difficile, però anche importante. Ne convieni?

Abbiamo compreso molte cose. Abbiamo fatto i conti con le nostre ombre. Ed ora entriamo nell’energia del 2019 che è un anno per così dire trinitario.

Infatti, chi conosce la numerologia lo sa: la somma dei numeri che compongono questo anno equivale a 3.

È un anno che ci esorta a fare spazio dentro di noi per accogliere l’amore, quello vero.

Il numero 3 rappresenta anche la mente, il corpo e lo spirito, ed è necessario che siano allineati, a creare la nostra armonia interiore, che è unica e personale.

Guardare dentro di noi e fare il punto della situazione, di ciò che noi vogliamo e di ciò che non vogliamo, mettendo tutto nero su bianco, è molto importante per la nostra crescita spirituale.

A questo allora serve il LifeBook 2019, ed è per questo che io l’ho creato per te.

Ho realizzato appositamente per te una guida per riflettere sull’anno che ti sei appena lasciato alle spalle e per progettare nuove splendide cose per questo anno che comincia.

Il LifeBook 2019 è un regalo per gli iscritti alla mia newsletter Buoni passi nella gioia. Se non lo hai fatto ancora, vai a prenderlo su questa pagina [ndr: offerta valevole fino al 31 gennaio 2019).

Dunque, il 2019 è da poco cominciato.

Non affrontarlo con sentimenti di delusione o di tristezza.

Non abbandonare la speranza. Hai infatti una pagina tutta bianca da scrivere, ed è il tempo nuovo che incomincia.

Perché allora non cominci questo anno con un bel proposito?

Il proposito di eliminare dal tuo vocabolario la parola “dovrei” e di sostituirla con un’altra parola, la parola “potrei“.

Ti sembra una differenza da poco? E invece non lo è.

Cambia tutto, credimi, e se tu hai la costanza di resettare dal tuo cervello l’onnipresente dovrei che usi immancabilmente un milione di volte al mese, ti assicuro che la tua vita cambierà sensibilmente.

Fallo per 30 giorni, e poi per altri 30 giorni, e poi per ancora 30 giorni.

Ci vogliono infatti 90 giorni per acquisire una nuova abitudine in automatico, perché questo è il tempo che occorre per formare dei nuovi circuiti neuronali all’interno del nostro cervello.

Perciò, tu non demordere, cancella per sempre il “dovrei” e mettici un bel potrei.

Tra 90 giorni poi raccontami com’è andata. Sono sicura che mi dirai delle cose interessanti.

Prendi coscienza di questa verità

Prendi coscienza di questa verità: sono i tuoi pensieri e le tue parole a creare la tua realtà.

La creano interamente, il mondo esterno infatti è solo un riflesso di quello che tu hai dentro. Lo riflette come uno specchio, e tu invece pensi che le sfortune siano capitate tutte a te e che il mondo intero quasi ce l’ha con te. Non è quel che hai pensato più di qualche volta?

La verità è che tu non potrai mai modificare le cose che desideri cambiare, e non ti servirà a nulla fare dei bei propositi all’inizio del nuovo anno, come immagino stai facendo in questi giorni, e come probabilmente hai già fatto gli anni passati, se non vai a modificare il tuo schema mentale.

Non sarebbe allora una bella abitudine da prendere in questo nuovo anno quella di ripulire i nostri pensieri e le nostre parole?

Cominciando da “dovrei”

Cominciando da “dovrei” e continuando con tutte quelle parole e quei pensieri che ci limitano, che ci fanno sentire tristi e arrabbiati, che ci inoculano pessimismo ogni giorno goccia a goccia ed è un veleno per la nostra mente che manda all’aria la nostra vita sabotando tutti i nostri bei progetti.

Eliminiamoli, mettendo al loro posto i corrispettivi termini positivi. Credimi, è un rovesciamento di prospettiva che darà i suoi frutti.

Facendolo ogni giorno, alla fine diventerà automatico. Soltanto le prime volte dovrai starci un poco attento, ma poi non ci penserai più perché ti verrà naturale.

È come svuotare il cestino della spazzatura.

Tutte le parole negative, limitanti, i pensieri grigi e neri che ti affollano la mente sono la spazzatura che devi eliminare per poter vivere la vita che desideri.

Fallo e non te ne pentirai.

Ti auguro un consapevole e sereno 2019.

*


Dott.ssa Maria Amata Di Lorenzo

Terapeuta e scrittrice, Maria Amata Di Lorenzo attualmente vive e lavora tra Venezia e Rimini, dopo aver a lungo soggiornato a Roma, città del suo cuore e luogo delle sue radici. È una professionista della relazione d’aiuto, con le qualifiche di counselor ad approccio umanistico esistenziale, terapeuta naturale, formatrice e life coach a indirizzo psicobiologico. Ha scritto e pubblicato diversi libri – di narrativa, poesia e saggistica – che sono tradotti e diffusi in otto lingue.


*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *