Teresa di Calcutta – Il romanzo di un’anima

***

“la tua Mother è una creatura talmente speciale che mi sono incantata a leggerla già quando ho spacchettato il pacco… è più che un saggio, è una voce, proprio la voce di Madre Teresa che ti bisbiglia all’orecchio… è un’opera preziosa, come la sua autrice”.

   Simona Lo Iacono***

***

La vita segreta di Madre Teresa di Calcutta

il suo cuore, la sua anima

le sue poesie e preghiere

nel nuovo libro di

Maria Amata Di Lorenzo

Teresa di Calcutta

Il romanzo di un’anima

edito in italiano, inglese e spagnolo

**

*

“Intenso e di grande scrittura com’è nel tuo stile”

“Sto leggendo il tuo bellissimo libro su Madre Teresa di Calcutta: intenso e di grande scrittura com’è nel tuo stile. Ma soprattutto tu sai farci viaggiare attraverso le parole di una delle donne più significative del ‘900, una santa vera, ci conduci nella vita e nelle opere di Madre Teresa con profondità per farci meditare e concederci (a me di certo) un’oasi di pace, di pienezza spirituale. Io ti ringrazio di quanto fai e scrivi…”  – Delia Morea, scrittrice

*

Il libro

*

Madre Teresa di Calcutta è stata una delle figure più amate del Novecento, fondatrice di una congregazione il cui carisma è al servizio degli ultimi. Era l’amica dei più poveri della terra: aveva scelto di esserlo “per amore di Gesù”. Madre Teresa ci ha lasciato al tramonto del vecchio millennio, ma la sua testimonianza continua a essere un messaggio vivo di speranza per questo nuovo millennio che avanza, fra atrocità e lampi di bellezza, gesti di miseria e slanci d’amore. Questo libro ce la racconta nelle sue pieghe segrete e per certi versi inedite…

*

*

Cosa Dicono i Lettori su Amazon 

*

“Libro bellissimo, merita più di 5 stelle!”

*

Sono quasi duecento pagine ma si leggono una dietro l’altra e quando hai finito ti dispiace e vorresti leggere ancora. Libro bellissimo, emozionante, molto intenso, il più bello su Madre Teresa di Calcutta, e io li ho letti proprio tutti. Che cosa ha di più questo libro rispetto agli altri? Innanzitutto, è scritto con poesia. Uno stile caldo, raffinato, elegante, una materia trattata con molta cura dei particolari, si vede che l’autrice ha fatto ricerche molto approfondite, e anche profonde riflessioni. Ne viene fuori un ritratto splendido di Madre Teresa, una lettura che fa bene all’anima, un libro da consigliare assolutamente, merita!

Pietro Paolo 
30 aprile 2016

*

“Un libro da non perdere”

*

La biografia di Madre Teresa viene tratteggiata con stile sobrio approfondendo anche alcuni aspetti meno noti della sua meravigliosa esistenza .
Lo consiglio a tutti .

Graziafairy
24 settembre 2016

*

“Lo consiglio a tutti per il grande messaggio spirituale”

*

La lettura mi ha coinvolto subito.
La storia della Santa si snoda come un fiume.
‘La notte oscura’ è un tema ricorrente nella vita dei Santi.
Lo consiglio a tutti per il grande messaggio spirituale, senza tempo e spazio, che Mother ha insegnato all’umanità intera.

Giuliana
30 giugno 2018

*

“Assolutamente consigliato”

*

Libro scritto molto bene, permette di conoscere più profondamente questa grande donna e la sua incredibile vita dedicata ai più poveri dei poveri.
Assolutamente consigliato.

Cliente Amazon verificato
29 settembre 2017

 

Da un lettore appassionato

***

Cara Maria Amata,

ti ringrazio moltissimo per il tuo libro “Teresa di Calcutta”. È un libro che mi prende il cuore e la mente. Sai che quando lo leggo, soprattutto quando leggo alcuni brani, mi viene naturale rileggere e rileggere ciò che scrivi?

È un tesoro di spiritualità vissuta, e la mente e il cuore hanno bisogno di rileggere, e ad ogni rilettura avvertono che il significato delle tue parole si arricchisce di nuovi particolari, di nuove impressioni, di nuovi sensi e significati sempre più alti. Te ne sono molto grato, perché anch’io mi scopro arricchito “dentro” da questi significati che scopro continuamente… (Alberto Mancini)

***

***

E tu hai già letto

Teresa di Calcutta – Il romanzo di un’anima?

Se ti è piaciuto scrivi il tuo commento su Amazon,

così aiuterai anche altri lettori a sceglierlo.

Grazie  

 ***

***

*

Sorella della nostra fragilità 

***

Il viso di Madre Teresa di Calcutta lo conosciamo tutti: intenso, concentrato, con uno sguardo che penetra l’animo e un reticolo di rughe che raccontano esperienza, fatica, cura, dedizione. Ecco, il libro di Maria Amata Di Lorenzo ci spiega quel volto e quel corpo minuto, eppure grande, come ebbe a percepirlo, per il carisma spirituale che irradiava, un laico come Pier Paolo Pasolini. Leggendolo percorriamo tutti i gradini di un’esistenza eccezionale e per certi versi quasi incredibile.

La storia comincia a Skopje, dove Agnes nacque nel 1910, in una famiglia benestante, di grande devozione e generosità. E da qui cominciamo a capire l’origine di una fede tanto profonda e vissuta, essendo la madre una persona sensibilissima ai bisogni degli ultimi. Poi, per Agnes giunge la “prima chiamata”, la vocazione irresistibile che la spinge a lasciare il Paese natìo, certo non ricco, per andare alla ricerca della povertà a cui offrire mani e misericordia.

E in India, dopo anni di apostolato, di insegnamento, di offerta di sé, ecco la “seconda chiamata”, quella che la spinge ad allontanarsi da ambienti socialmente poveri ma non miserevoli, per andare presso gli ultimi tra gli ultimi: i moribondi delle strade di Calcutta, talmente deboli e abbandonati lungo i cigli delle strade da lasciarsi rosicchiare i piedi dai topi o gli emarginati che vivono nelle fogne, senza che nessuno intervenga a soccorrerli, per il fatalismo di cui è intriso il pensiero induista.

Agnes, ormai Teresa, ormai madre per tutti, capisce che il suo posto è là e che la sua missione, oltre a soccorrere, consolare, dare un tetto è quella di costruire luoghi dignitosi dove possano vivere i loro ultimi giorni e morire serenamente, col sorriso sulle labbra i suoi derelitti.

Ma di Teresa, oltre all’azione eroica e ad un attivismo inquieto e incessante, veniamo a conoscere, attraverso questo denso volumetto, anche la profonda sofferenza, l’esperienza della notte oscura, quando, a parte la fede, niente sostiene il suo spirito e il sentimento prevalente è quello di un’angoscia mortale.

Dentro di me è tutto gelido. È soltanto la fede cieca che mi trasporta, perché in verità tutto è oscurità per me confessa in una lettera a Monsignor Périer nel dicembre 1955 e tre anni dopo, allo stesso destinatario: Il desiderio vivo di Dio è terribilmente doloroso e tuttavia l’oscurità sta diventando sempre più grande.

Forse, tale sofferto sentimento di desolazione derivava dalla piena consapevolezza, da parte di Teresa, dell’abisso del male, in tutte le sue forme, materiali e culturali, presente sulla Terra e dalla percezione dell’inadeguatezza dell’essere umano, seppure giusto e santo a dominarlo e vincerlo.

Questo ce la rende ancora più sorella e vicina alla nostra fragilità.

Grazie dunque a Maria Amata di averci proposto con queste pagine un ritratto a tutto tondo di Teresa: della sua immensa opera, del sacrificio eroico di una vita personale messa a disposizione degli altri, della sua santità, ma anche del suo vissuto interiore, con il corollario di smarrimento che l’accompagnava, perché proprio tale sentimento ce la fa sentire accanto e amica nei nostri momenti di crisi e sgomento.

Maria Gisella Catuogno

***

*


*

Maria Amata Di Lorenzo

Teresa di Calcutta

Il romanzo di un’anima

edito in italiano, inglese e spagnolo

***

QUESTO LIBRO LO PUOI TROVARE

SOLO NELLE LIBRERIE ONLINE

richiedilo come libro di carta (clicca qui)

o come ebook per kindle (clicca qui)

*

*

*