Una notte di coprifuoco

*

Avere vent’anni nella Roma occupata dai nazisti. Ernesto, mio padre, una sera si ritrova braccato mentre torna a casa sotto il coprifuoco e una scala “santa” gli salva la vita mentre la camionetta dei tedeschi sta per arrivare in piazza San Giovanni… È la storia che racconto in “Una notte di coprifuoco” nel libro “Venite, vi porto di là – Sette racconti per anime sensibili”. Lo sento molto attuale, per questo ve lo propongo. E oggi è il compleanno di mio padre… tanti auguri in Cielo!

🌷 Di questo racconto hanno detto:

– Luigi La Rosa: “Bellissimo ‘Una notte di coprifuoco’. Si percepisce il senso di strazio di ogni guerra, di ogni uomo-contro-uomo, nell’accanimento bestiale che strappa la dignità e censura ogni emozione. Mi colpisce molto questo senso di gelo che permea il brano, questa distanza tra le cose, le persone, i luoghi. Si sente che c’è dietro un rapporto sincero con il tema trattato…”

– Elvira Siringo: “Con incisività ed eleganza sa trasformare la sofferenza del singolo in sofferenza, composta e dignitosa, dell’umanità intera. In ‘Una notte di coprifuoco’ con efficaci pennellate ci ritroviamo trascinati a partecipare di quella “fame di vivere” così viva e impellente in chiunque si trovi in vero pericolo. Si respira un’atmosfera densa di patemi e di attaccamento struggente alla vita, fino ad approdare oltre la disperazione a un “guscio” d’inaspettata speranza: la “Scala Santa” vuol forse indicarci l’unica salda via di salvezza? Sembra proprio un intervento salvifico, miracoloso. Metafora che ci suggerisce l’unica via d’ascesa, l’unico possibile di riparo, l’unico sicuro rifugio ove attendere fiduciosi che passino i momenti di angosciose intemperie della vita. Ieri come oggi.”

📚 “Venite, vi porto di là. Sette racconti per anime sensibili” è su Amazon (ebook e libro di carta)

👉 leggilo qui: https://www.amazon.it/Venite-porto-l%C3%A0…/dp/B08T7NXM7F/

 

CHI SONO

Mi chiamo Maria Amata Di Lorenzo e sono un’autrice di romanzi e di storie per il teatro e il cinema. Ho scritto anche biografie, testi di saggistica e poesie. I miei libri fino a oggi sono stati tradotti in numerose lingue: inglese, francese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco e sloveno.

Ho lavorato per più di vent’anni come giornalista e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Laureata in Lettere Moderne, dopo aver studiato presso la Scuola di Giornalismo di Urbino, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione e successivamente ho approfondito il campo della cosiddetta “relazione d’aiuto”, studiando psicologia e counseling, medicina naturale, psicobiologia e psicosomatica, arteterapia e scrittura creativa.

Mi occupo di spiritualità e crescita personale integrale. Per regalare alla tua anima spazi di riflessione e di bellezza ho aperto il mio blog: si chiama “Il posto delle anime sensibili”. Ho aperto questo luogo nel web per costruire ponti di amicizia, e per questo ho voluto creare anche la mia newsletter: ti accompagnerà lungo il cammino – bello e difficile – della vita con piccoli semi di felicità, consigli, novità, riflessioni sempre in punta di penna. Ti iscrivi qui.

Venite, vi porto di là

Venite, vi porto di là

 

La prossima volta, il fuoco! Eh, certo non si può proprio dire che il Padreterno non sia di parola: come sempre. Solo, solo che qui la sua promessa si è avverata prima che altrove: una promessa da fine del mondo!

Il fuoco in Sicilia piove dal cielo, ogni giorno, trecentosessantacinque giorni l’anno.
Entrate, entrate…non ci fate caso se vi ricevo in penombra, ma è per via del caldo, sapete, dello scirocco.

Ieri, quando mi avete telefonato, non ce l’ho fatta a dirvi di no. È il mio carattere, sapete: non so dire di no a nessuno. Ora però ve lo debbo dire: non posso, non me la sento…Il lavoro che avete in mente di fare, l’intervista, ecco, non la posso fare.

Venite qua, da una povera mamma che ha perso l’unico figlio che aveva, e le chiedete di raccontare alla televisione il suo dramma, il suo dolore. Così, come se niente fosse!
A chi, chi lo dovrei raccontare poi: a cento, mille persone che nemmeno conosco, che stanno davanti alla tv – e intanto mangiano, curiosi come mille scimmie…No, no. Questa mamma non se la sente. Il mio dolore non ha compagni. Il dolore di una mamma merita rispetto, capite?”

🌺🌺🌺

È l’incipit del mio racconto “Venite, vi porto di là“. Fa parte del libro omonimo di racconti, uscito nel 2021.

Una madre siciliana a cui la mafia ha ucciso un figlio, l’unico figlio che aveva, amatissimo. Dei giornalisti venuti “dal nord” per sapere, per capire, ma il dolore di una madre merita rispetto. Ed esige il silenzio.

Una comprensione più grande delle cose, insieme alla pietas e alla dignità di un popolo ferito.

👉 Venite, vi porto di là. Sette racconti per anime sensibili
è su Amazon (ebook e libro di carta)
👉 clicca qui per leggerlo

CHI SONO

Mi chiamo Maria Amata Di Lorenzo e sono un’autrice di romanzi e di storie per il teatro e il cinema. Ho scritto anche biografie, testi di saggistica e poesie. I miei libri fino a oggi sono stati tradotti in numerose lingue: inglese, francese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco e sloveno.

Ho lavorato per più di vent’anni come giornalista e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Laureata in Lettere Moderne, dopo aver studiato presso la Scuola di Giornalismo di Urbino, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione e successivamente ho approfondito il campo della cosiddetta “relazione d’aiuto”, studiando psicologia e counseling, medicina naturale, psicobiologia e psicosomatica, arteterapia e scrittura creativa.

Mi occupo di spiritualità e crescita personale integrale. Per regalare alla tua anima spazi di riflessione e di bellezza ho aperto il mio blog: si chiama “Il posto delle anime sensibili”. Ho aperto questo luogo nel web per costruire ponti di amicizia, e per questo ho voluto creare anche la mia newsletter: ti accompagnerà lungo il cammino – bello e difficile – della vita con piccoli semi di felicità, consigli, novità, riflessioni sempre in punta di penna. Ti iscrivi qui.

Questa forma assoluta di amore

 

“La centralità del cuore nelle nostre vite, i segni indelebili, anche se spesso ignorati, lasciati su di noi dai nostri percorsi affettivi. In questo nuovo libro di Maria Amata Di Lorenzo, scandito da ricordi storici e personali, il punto di vista è quello del cuore, che sostiene pesi indicibili. Sta a noi donargli pensieri leggeri, che li rendano sopportabili.

Questa forma assoluta di amore, fondamento e presenza ricorrente, si manifesta anche in altre forme, disseminate nella nostra vita. Vita che sfugge, sempre, ma solo per la sua natura in continuo mutamento. La perdita non è definitiva: l’inseguimento del senso, la sua scoperta e riscoperta, non si interrompono mai. Ne è testimone il ritmo intermittente dei versi, rallentato e accelerato come un battito.

La qualità più marcata della poesia di Maria Amata Di Lorenzo è la scoperta del senso delle vite, dalle più oscure alle più famose, rimaste nella storia letteraria e che l’autrice chiama affettuosamente per nome: Elio, Cristina. Roma stessa è un personaggio, anzi una protagonista, potente, enigmatica, che può stupire per le sue contraddizioni, dai «ragù sotto gli usci» ai «secoli che brillano» in filigrana, fino alla luce del mito.

Accomuna tutti l’appartenenza a un insieme fluido e all’apparenza incerto, in realtà solidamente riempito di senso dall’amore. Che lascia i suoi segnali sparsi nel mondo, a tutti, ma che non tutti riescono a decifrare. Portavoce fragile e insieme vincente di questo alfabeto Morse d’amore è proprio la poesia, «arca di salvezza» che rischiara anche gli episodi più cupi della storia: la guerra, la violenza urbana, i lutti che lasciano dietro di sé. Nominando gli assenti, con il suo linguaggio libero dai comuni patti comunicativi, la poesia sembra avere il potere di illuminarli, di riportarli tra i vivi…” (Bianca Garavelli)

👉 Scrivo le mie lettere al lupo” è su Amazon: leggilo qui

**

CHI SONO

Mi chiamo Maria Amata Di Lorenzo e sono un’autrice di romanzi e di storie per il teatro e il cinema. Ho scritto anche biografie, testi di saggistica e poesie. I miei libri fino a oggi sono stati tradotti in numerose lingue: inglese, francese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco e sloveno.

Ho lavorato per più di vent’anni come giornalista e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Laureata in Lettere Moderne, dopo aver studiato presso la Scuola di Giornalismo di Urbino, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione e successivamente ho approfondito il campo della cosiddetta “relazione d’aiuto”, studiando psicologia e counseling, medicina naturale, psicobiologia e psicosomatica, arteterapia e scrittura creativa.

Mi occupo di spiritualità e crescita personale integrale. Per regalare alla tua anima spazi di riflessione e di bellezza ho aperto il mio blog: si chiama “Il posto delle anime sensibili”. Ho aperto questo luogo nel web per costruire ponti di amicizia, e per questo ho voluto creare anche la mia newsletter: ti accompagnerà lungo il cammino – bello e difficile – della vita con piccoli semi di felicità, consigli, novità, riflessioni sempre in punta di penna. Ti iscrivi qui.