Dall’ateismo moderno al Carmelo giardino di Dio

Il 12 ottobre 1891 nasceva la filosofa ebrea, poi divenuta carmelitana scalza, Edith Stein. Morta ad Auschwitz in una camera a gas nel 1942, è una delle figure più belle e luminose della spiritualità del Novecento.

Oggi ne ricordiamo la nascita.

Edith infatti vide la luce a Breslavia, capitale della Slesia prussiana, il 12 ottobre, nella festa ebraica del Kippur. Era un giorno sacro quel giorno nel calendario liturgico israelita, il giorno del grande Perdono. E i suoi genitori, che erano ebrei di stretta osservanza, lo riterranno di ottimo auspicio per il suo avvenire…

Dall’università al lager, dall’ateismo moderno al Carmelo giardino di Dio, ho voluto raccontare in questo libro l’itinerario straordinario di una filosofa e di una martire: santa Teresa Benedetta della Croce – Edith Stein.

Leggi gratis i primi capitoli del libro Il canto segreto di Edith andando a cliccare su questa pagina.

Raccontami alla fine le emozioni che hai provato, la sua storia non può lasciarti indifferente. 🙂

Maria Amata