La luce buona delle stelle

di Maria Amata Di Lorenzo

 

Ti ricordi quando in un post di qualche tempo fa ti dicevo che le stelle annunciavano per il 2020 dei grandi e complessi cambiamenti?

Le stelle non sono mai messaggere di sventure, anche quando – già nel corso del 2019 – a noi che studiavamo il movimento degli astri nel 2020 ci appariva chiaro che ci sarebbe stata “una cosa molto grossa“, con la Congiunzione di Saturno e Plutone in Capricorno che si sarebbe verificata il giorno 12 gennaio.

Il principio Plutone parla di Morte, Trasformazione, Distruzione; il principio Saturno esprime una cesura, una Fine sancita con Giustizia.

Ma nessuno sapeva che cos’era, cosa sarebbe in effetti accaduto nel gennaio 2020.

Ricordo che io riflettendo avevo pensato: una pestilenza, un grosso morbo che si propagherà nel mondo…

E poi è arrivato il Coronavirus.

Ti ricordi che cosa ti dicevo anche in quel post?

Ti dicevo di non avere paura.

Tutto ciò che accade, infatti, nel mondo come dentro di noi, serve per farci maturare, per condurci lungo il sentiero della nostra evoluzione spirituale.

Siamo in mani provvidenti e super sicure: quelle di Dio.

Tutta la Creazione obbedisce all’Amore.

“I cieli narrano la gloria di Dio e il firmamento annuncia l’opera sua...”, dice un salmo che io amo molto.

Che cosa succede adesso?

Con l’arrivo di marzo ha fine il ciclo dei transiti planetari del 2019 e si può dire che inizia davvero per noi il 2020, almeno dal punto di vista delle stelle. Le energie planetarie del 2020, infatti, cominciano a manifestarsi compiutamente con l’ingresso del Sole nell’archetipo dell’Ariete.

C’è invece la consuetudine di “fare gli oroscopi” a dicembre per l’anno nuovo, ed è puro business da parte delle case editrici, dei giornali e dei programmi televisivi che ci guadagnano, i primi in termini di copie vendute e i secondi di audience e quindi di introiti pubblicitari.

È ben triste veder ridurre lo studio astrologico, che è una scienza antichissima che ha lo scopo di stimolare la conoscenza interiore, in una cosa di varietà o una sorta di gioco di società, divertente e un po’ futile.

Chi studia gli astri in modo serio, senza apparire sui rotocalchi o in tv, sa quanta applicazione richieda e quanto questo studio possa aiutare a comprendere e illuminare le dinamiche psicologiche più arcane, le più difficili da individuare.

Se ne accorse Carl Gustav Jung, quando per primo pensò di servirsi di questi studi per applicarli – e con successo – alla sua pratica di psicoterapeuta.

Fu una vera svolta.

E io seguo questa linea. Non sono infatti un’astrologa, non “faccio gli oroscopi”, come qualcuno di voi mi ha chiesto, ma utilizzo la precisione del Tema Natale per capire meglio le persone che ho davanti, che con gioia e rispetto profondo voglio, e posso, aiutare.

Intraprendere un percorso di rinascita interiore è sempre molto intenso, e per me è entusiasmante poter accompagnare qualcuno in questo processo evolutivo.

In che modo posso aiutarti?

Puoi rivolgerti a me:

  • per conoscere e capire di più te stesso attraverso l’analisi psicologica del tuo Tema Natale;
  • per migliorare il tuo rapporto con i soldi e per trovare il lavoro che ami;
  • per superare un lutto o la ferita di un abbandono;
  • per ritrovare l’equilibrio e il benessere psicofisico;
  • per capire e perdonare il passato e imparare a vivere relazioni sane, armoniose e appaganti;
  • per conoscere di più gli altri che vivono accanto a te e  comprenderli con l’analisi della Simmetria Numerologica;
  • per imparare ad esercitare la tua naturale creatività e sentirti interiormente libero e appagato tutti i giorni.

Scrivimi pure per qualsiasi informazione, e ti risponderò con piacere.

 


CHI SONO

Autrice di testi teatrali e radiofonici e di libri sino ad oggi editi in otto lingue, ho lavorato per più di vent’anni come giornalista  e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Contemporaneamente ho studiato per divenire una professionista della relazione d’aiuto, specializzandomi in counseling umanistico esistenziale, terapie naturali, formazione e life coaching a indirizzo psicobiologico.

Aiuto le persone a scoprire e a mettere in pratica il loro potenziale creativo e la saggezza interiore per la loro crescita personale e il benessere, la guarigione e l’autorealizzazione ad ogni livello: affettivo-relazionale, psicofisico, professionale, finanziario e spirituale.

Mi considero una “coltivatrice di esistenze felici”.

Esperta di alimentazione naturale e psicosomatica, studiosa di psicologia applicata all’analisi del tema natale, mi interesso del potere trasformativo e terapeutico della creatività e di intuizione, sviluppo emotivo e spiritualità.

Il posto delle anime sensibili è il mio blog. Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e per entrare anche tu nella nostra ispirata e meravigliosa comunità delle Anime Sensibili.

Se desideri una consulenza con me puoi scrivere a: dottoressa.amata@gmail.com


 

 

Autenticità: la parola che mi guida nel 2020

DI Maria Amata Di Lorenzo

 

“Voglio contribuire a creare un mondo in cui è sicuro amarsi reciprocamente, in cui possiamo esprimere la nostra vera essenza ed essere amati e accettati da chi ci circonda senza giudizi, critiche o preconcetti. Un mondo amorevole inizia da me”. – LOUISE HAY

Hai letto bene la frase sopra?

Anche se non l’ho scritta io personalmente, posso dire che riassume molto bene il mio sentire. Quello che io desidero, per me e per gli altri.

Non so se lo hai fatto anche tu, ma io quando è arrivato il nuovo anno, ho scelto la mia parola chiave, quella che mi accompagnerà per tutto il 2020.

Ho scelto: autenticità.

Ogni cosa, ogni progetto, ogni relazione umana, affettiva, professionale, tutto ciò che fa parte della mia vita deve risuonare con la mia anima e deve portare il sigillo dell’autenticità.

Tutto deve essere vero, non falso, chiaro, non ambiguo.

Questo comporta dover ripulire le zone d’ombra, e far sì che ogni cosa possa brillare nella sua lucentezza, come in un bellissimo specchio che riflette il bagliore del sole.

Ho cominciato proprio con la newsletter, che è uno strumento importante di relazione.

Ne ho creato una nuova, che rispecchia il mio sentire profondo e in cui posso davvero essere me stessa.

Un mondo amorevole inizia da me“, scriveva la mia maestra Louise Hay, e io sono d’accordo.

E tu, hai scelto al principio dell’anno la tua parola chiave del 2020?

Se non lo hai fatto, fallo ora, sei ancora in tempo per pensarci e per impostare la rotta.

Rifletti nel silenzio del tuo cuore e poi decidi: sarà quella che ti farà da faro per tutto l’anno e che darà concretezza ai tuoi progetti ancorandoli con fermezza al tuo desiderio interiore.

Quando hai deciso, quando avrai scelto, prendi carta e penna, anzi il mouse o il tuo smartphone, e scrivimi una mail in cui mi racconti la tua parola chiave.

Sono curiosa di conoscerla: mi dirà molto di te, della tua essenza più profonda e dei desideri di vita che non osi dire neppure a te stesso.

 


CHI SONO

Autrice di testi teatrali e radiofonici e di libri sino ad oggi editi in otto lingue, ho lavorato per più di vent’anni come giornalista  e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Contemporaneamente ho studiato per divenire una professionista della relazione d’aiuto, specializzandomi in counseling umanistico esistenziale, terapie naturali, formazione e life coaching a indirizzo psicobiologico.

Aiuto le persone a scoprire e a mettere in pratica il loro potenziale creativo e la saggezza interiore per la loro crescita personale e il benessere, la guarigione e l’autorealizzazione ad ogni livello: affettivo-relazionale, psicofisico, professionale, finanziario e spirituale.

Mi considero una “coltivatrice di esistenze felici”.

Esperta di alimentazione naturale e psicosomatica, studiosa di psicologia applicata all’analisi del tema natale, mi interesso del potere trasformativo e terapeutico della creatività e di intuizione, sviluppo emotivo e spiritualità.

Il posto delle anime sensibili è il mio blog. Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e per entrare anche tu nella nostra ispirata e meravigliosa comunità delle Anime Sensibili.

Se desideri una consulenza con me puoi scrivere a: dottoressa.amata@gmail.com


 

 

*

Il posto delle anime sensibili

*

di Maria Amata Di Lorenzo

*

Dunque, siamo a 50 giorni dall’inizio dell’anno.

Come sai, con l’arrivo del 2020 è iniziato anche un nuovo decennio. Siamo entrati negli Anni Venti.

Credo che ci saranno molti cambiamenti, li possiamo leggere anche nelle stelle.

Forse non lo sai (o forse sì) che mi appassiono allo studio delle stelle fin da bambina, e quando poi ho iniziato a studiare psicologia, in modo particolare Jung, ho trovato per così dire la quadratura del cerchio: poter capire la psiche, vale a dire l’anima, l’interiorità di una persona attraverso lo studio degli astri nel suo tema natale. E’ uno studio preciso, puntuale, molto affascinante.

Dunque, le stelle ci presentano molti cambiamenti, e sta a noi volgerli al meglio per vivere con rettitudine, entusiasmo ed impegno la nostra vita.

Se hai dato un’occhiata al mio blog hai potuto vedere che adesso ha un nome, si chiama Il posto delle anime sensibili.

È questo che vorrei che fosse, in ogni momento. Un posto per le anime sensibili, caldo, sicuro, accogliente.

Un luogo dove narrarsi e incontrarsi con gli altri, dove condividere senza paure i propri sogni, le proprie emozioni.

E poi c’è la newsletter.

È persino riduttivo chiamarla così, perché in realtà le lettere che io ti mando sono lettere che nascono dal mio cuore.

Dentro ci puoi trovare le mie passioni principali che sono la psicologia e le stelle e i misteri racchiusi nell’aldilà. E poi temi di salute e benessere naturale, autostima e amore, autoguarigione e sviluppo psico-emotivo. E poi argomenti che parlano al mio cuore come la letteratura, il cinema, il teatro, la musica, l’arte e la spiritualità.

E potrei anche parlarti di tecniche e strumenti utili di meditazione, intuizione e sviluppo di quella cosa meravigliosa e potente che si chiama creatività.

E ancora: i libri che leggo, le cose che trovo interessanti (dentro e fuori dal web), le cose che in anteprima voglio dire solo a te, attendendo le tue considerazioni e accogliendole con il mio cuore aperto.

Sì, perché queste lettere non sono un monologo, il “monologo di Maria Amata”, ma uno scambio autentico ed un approccio evolutivo basato sulla reciprocità.

Qualche volta ti parlerò di me, della mia vita, qualche volta condividerò qualcosa che potrebbe essere utile alla tua vita.

Dunque, caro mio, prendiamo per il verso giusto questo anno che ha tanto da offrirci e che dobbiamo spendere bene.

Ogni minuto è prezioso.

La nostra vita è preziosa.

Non la sciupare o buttare via in cose senza senso, lontane dalla felicità.

 

 

Guarda.

Questo 2020 nato da soli 50 giorni è simbolicamente racchiuso in questa immagine: due piedini rosei di un neonato, e mani delicate e dolci per proteggerlo. Così fai anche tu…

Sarà un viaggio bellissimo, te lo prometto.

Ho in serbo per te molte cose belle, ma le scoprirai un poco alla volta nel corso di questo anno.

Insieme siamo una forza, e possiamo fare molto per le nostre vite, per migliorarle e per aiutare gli altri che vivono a contatto con noi.

Ne sei convinto?

Io sì, ci credo fermamente, e sono sempre impegnata a perseguire il bene e l’armonia sia dentro che fuori di me. Se non lo hai fatto ancora, iscriviti alla mia newsletter Anime Sensibili.

 


CHI SONO

Autrice di testi teatrali e radiofonici e di libri sino ad oggi editi in otto lingue, ho lavorato per più di vent’anni come giornalista  e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Contemporaneamente ho studiato per divenire una professionista della relazione d’aiuto, specializzandomi in counseling umanistico esistenziale, terapie naturali, formazione e life coaching a indirizzo psicobiologico.

Aiuto le persone a scoprire e a mettere in pratica il loro potenziale creativo e la saggezza interiore per la loro crescita personale e il benessere, la guarigione e l’autorealizzazione ad ogni livello: affettivo-relazionale, psicofisico, professionale, finanziario e spirituale.

Mi considero una “coltivatrice di esistenze felici”.

Esperta di alimentazione naturale e psicosomatica, studiosa di psicologia applicata all’analisi del tema natale, mi interesso del potere trasformativo e terapeutico della creatività e di intuizione, sviluppo emotivo e spiritualità.

Il posto delle anime sensibili è il mio blog. Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e per entrare anche tu nella nostra ispirata e meravigliosa comunità delle Anime Sensibili.

Se desideri una consulenza con me puoi scrivere a: dottoressa.amata@gmail.com


 

2020: il nostro giardino segreto

2020

*

di Maria Amata Di Lorenzo

*

L’anno che da poco è andato via è stato un anno importante per me, ma anche difficile e faticoso. Adesso si volta pagina.

Mi auguro che il 2020 sia un anno dolce, poetico e intenso, un anno pieno di sentimenti come piace a me… Lo stesso spero per voi, miei cari amici ed amiche. Felice anno nuovo, dunque, con tanto amore e gioia!

Ora che il nuovo anno è cominciato, facciamo dei buoni propositi per la nostra vita.

Li facciamo sempre, non è vero?

A ogni principio dell’anno, poi però succede che tanto spesso questi si perdano per strada…

Forse abbiamo formulato dei progetti troppo grandi per noi, che richiedevano un impegno superiore alle nostre forze, che richiedevano magari un supplemento di attesa, di pazienza e noi invece non abbiamo saputo aspettare, pazientare.

Siamo abituati alla fretta, alla velocità, che poi si traduce in ansia. Mentre saper andare in profondità regala pace e calore, l’approdo a un luogo calmo e fermo che sta dentro il nostro cuore.

Non è difficile trovarlo.

Molti di voi mi hanno chiesto nei giorni scorsi che progetti ho per il nuovo anno. Mi avete chiesto se scriverò un nuovo libro.

No, non lo farò.

Non ho nuovi libri in programma, perché quello che farò in questo nuovo anno è una cosa molto, molto desiderata, nonché necessaria. Qualcosa che io chiamo: riempire il pozzo.

C’è dentro ciascuno di noi, voi lo sapete, un giardino, fiori e foglie e frutti vi nascono e vi crescono in modo disordinato, spontaneo, noi vi attingiamo continuamente, ogni giorno della nostra vita, e senza  pensarci, lo facciamo in modo automatico, credendo che questa bella e varia natura non debba finire mai, che il pozzo artesiano, quello profondo e ricco d’acqua che sta al centro esatto di quel giardino, debba buttare acqua per noi all’infinito.

Ma il pozzo comincia a prosciugarsi, gli alberi devono essere ogni tanto potati, le foglie secche portate via…

La vita interiore, che per noi artisti (tutti lo siamo, consapevoli o no) coincide con il pozzo della nostra creatività, è una fonte molto profonda ma non è una fonte inesauribile, al contrario essa va alimentata, rifocillata continuamente, il serbatoio emozionale e psichico va riempito con regolarità se non si vuole rimanere all’asciutto, svuotati.

Non è però questa una cosa che riguarda soltanto noi che abbiamo nello specifico una vocazione artistica, come scrivere, suonare o dipingere, riguarda tutti.

Nelle Sacre Scritture si parla di “cuore” ed è ciò che in psicologia si definisce come “nucleo” o “”. Riguarda la parte più interna di noi, lo spirito, il nostro io.

La nostra anima è appunto quel giardino dal pozzo artesiano posto al centro, tra fiori e frutti, sempre vivo e zampillante. Ci avete mai pensato?

Dunque, è venuto il momento per me di ripopolare quel luogo interno del cuore. Fermandomi, riflettendo, ascoltando la mia interiorità. Studiando, perché ho bisogno di studiare cose nuove. Aprendo la mia mente e soprattutto la mia creatività a nuovi stimoli, a nuove percezioni.

 

© Konstantin Somov - Open door on a garden (all rights reserved)
© Konstantin Somov – Open door on a garden (all rights reserved)

La vita non finisce in un libro

Per molti anni la mia esistenza è parsa somigliare a un paesaggio intravisto velocemente dal finestrino di un’auto in corsa.

Ma non è correndo che puoi apprezzare il panorama, lo farai solo se procedi lentamente.

La vita non finisce in un libro, la vita è molto più varia e sfaccettata di quella che io ho conosciuto fino ad oggi.

Spero che qualcuno di voi intraprenda, come me, un necessario viaggio interiore, per vivere con maggiore intensità e consapevolezza, e che lo faccia con l’animo rischiarato dalla fiducia, senza paura, perché “i regali di Dio fanno impallidire i più bei sogni degli uomini”, dice il verso smagliante di una poetessa a me tanto cara, Elizabeth Barrett-Browning.

Ed è tutto vero, sapete?

Ora che un nuovo anno è cominciato, facciamo dei buoni propositi per la nostra vita.

A cominciare da questo: vogliamoci più bene. Non aspettiamo sempre che siano gli altri a farlo.

Se non vogliamo bene per primi a noi stessi che cosa porteremo agli altri in dono della nostra interiorità, che cosa regaleremo del nostro cuore?

Dedichiamo anche un po’ del nostro tempo a fare quelle cose che ci fanno sentire bene.

Troviamo uno spazio personale, anche piccolo, dove poter essere liberi di fare ciò che più amiamo: leggere, disegnare, ascoltare la musica.

Questo sarà il nostro “giardino segreto”, dove poter scoprire delle capacità del tutto nuove ed impensate per noi.

Ma, soprattutto, amici miei, coltiviamo un sano senso dell’umorismo, cominciando per primi a ridere di noi stessi… Non è uno spreco di tempo, ma un investimento per la vita.

 


CHI SONO

Autrice di testi teatrali e radiofonici e di libri sino ad oggi editi in otto lingue, ho lavorato per più di vent’anni come giornalista  e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Contemporaneamente ho studiato per divenire una professionista della relazione d’aiuto, specializzandomi in counseling umanistico esistenziale, terapie naturali, formazione e life coaching a indirizzo psicobiologico.

Aiuto le persone a scoprire e a mettere in pratica il loro potenziale creativo e la saggezza interiore per la loro crescita personale e il benessere, la guarigione e l’autorealizzazione ad ogni livello: affettivo-relazionale, psicofisico, professionale, finanziario e spirituale.

Mi considero una “coltivatrice di esistenze felici”.

Esperta di alimentazione naturale e psicosomatica, studiosa di psicologia applicata all’analisi del tema natale, mi interesso del potere trasformativo e terapeutico della creatività e di intuizione, sviluppo emotivo e spiritualità.

Il posto delle anime sensibili è il mio blog. Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti e per entrare anche tu nella nostra ispirata e meravigliosa comunità delle Anime Sensibili.

Se desideri una consulenza con me puoi scrivere a: dottoressa.amata@gmail.com