Quelli che hanno conosciuto l’amore

(c) Vladimir Kush – all rights reserved

 

I santi sono quelli che hanno conosciuto l’amore. La santità forse è soltanto questo: l’amore. E l’amore è l’unica faccia della felicità. Forse è per questo che non ci arriviamo mai…

Amici luminosi ma irraggiungibili, i santi. Come irraggiungibile è la riva della felicità. Siamo destinati al mare aperto, dove l’attracco spesso è solo un inganno del cuore…

Maria Amata

8 thoughts on “Quelli che hanno conosciuto l’amore

  1. Cara Maria Amata, il tuo messaggio mi giunge propizio e non sai quanta gioia sto provando in questo momento. Ho un nodo in gola e mi viene da piangere! Dirai perché? Mi trovo in ospedale pediatrico in questo momento a trovare il mio nipotino di 3 anni che ha avuto un incidente d’auto serio, ieri mattina con il padre, cioè mio figlio, dal quale si sono salvati miracolosamente! Chissà lassù quale Santo li ha aiutati! Stanno bene x fortuna, anche se mio figlio non ricorda l’accaduto ed e’ molto confuso a causa del trauma subito ed ò ricoverato anch’egli! E’ un fine settimana da incubo e il tuo messaggio che parla dei Santi mi ha commossa stasera! A proposito mi e’ arrivato il tuo libro, giovedi, ordinato su Amazon ma capirai che al momento non l’ho ancora aperto…ti faro’ sapere non appena mi tranquillizzo un po’. Grazie Maria Amata, un caro abbraccio!

    1. Cara Antonella, ti ringrazio molto per questo messaggio e per aver voluto condividere con me questo momento di ansia e preoccupazione che stai vivendo, ma anche di gioia, mi dici, per l’aiuto dei santi… sì, essi sono i nostri più grandi amici, se li invochiamo vengono in nostro soccorso… ricordi cosa diceva Teresina? Passerò il mio cielo a fare del bene sulla terra… lei prometteva che dal cielo avrebbe fatto scendere una pioggia di rose, cioè di grazie… quante grazie ha fatto e continua a fare, incessantemente… forse anche i tuoi cari hanno goduto di questa speciale protezione. Ti stringo in un forte abbraccio, e ti ringrazio per la fiducia commovente. A presto, e buona festa di tutti i Santi!
      Maria Amata

  2. Grazie, cara Maria Amata, di questo bel post che apre il cuore e la speranza di avere e sentire “amici”, ossia vicini a noi, tutti i santi. Un abbraccio Gisy

  3. Come è vero, carissima Maria Amata! Che amici e che modelli di vita sono i Santi! Portatori, anche, di speranza e di grande pace in ogni piccola e grande avversità. Grazie del dono. La tua Simo

  4. Cara Maria Amata, ho letto il romanzo di Teresina tutto d’un fiato!
    Non pensavo che un libro così pieno di spiritualità, fede e misticismo potesse suscitarmi così tante emozioni e riflessioni.
    Ti entra nell’anima in punta di piedi, soave e delicato, silenzioso come un petalo di rosa che cade du un pavimento di cristallo, ma che ti coinvolge e a tratti ti commuove, grazie anche al tuo modo di scrivere chiaro e limpido come acqua di ruscello!
    Non e’ facile narrare la vita di una Santa, ma tu l’hai sviscerata fino all’ultima riga in tutte le sfaccettature e ne hai fatto un’indagine ineccepibile, che va oltre il semplice narrare e si colloca nel cielo dove risiede Amore, fulcro della nostra esistenza senza il quale nulla avrebbe senso, in quella sfera superiore quasi eterea in tutt’uno con l’universo, dove tutto è, può e vuole.
    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *