*

di MARIA AMATA DI LORENZO

 

Nella vita facciamo sovente delle cose senza pensare troppo alle conseguenze. Vi suona familiare?

Questo succede sia nelle cose cattive, quando ci ficchiamo in qualche guaio, di tanto in tanto, e sia nelle cose che invece sono buone, tanto buone da non vedere la loro effettiva bontà, l’utilità, il servizio.

A me è successo, e succede, molte volte. Per esempio, quando ricevo dei messaggi di gratitudine da parte dei lettori dei miei libri. Questo perché nel momento in cui scrivo non sono consapevole dell’utilità che può avere, non so se qualcuno leggerà il mio testo, se farà del bene alla sua vita, se gli porterà ispirazione o pace…

Poi quando mi arriva un messaggio da una mamma che ha perso un figlio di trent’anni per leucemia e ha trovato nel computer del ragazzo delle pagine salvate dai miei testi, molto amate e lette, fino ad essere custodite nella memoria del suo pc. Una madre che ha perso tutto, ma ritrova suo figlio nelle cose che lui amava, nella sua sensibilità che gli faceva prediligere le mie riflessioni, conservate nel tempo…

Ecco, io nel ricevere queste confidenze qualche giorno fa mi sono fermata, quasi senza fiato, e di colpo ho capito quanto bene che neppure conosco posso fare con le mie parole (ma anche quanto male), e ne sento tutta la responsabilità e l’impegno.

Perché la verità è che ogni cosa che noi facciamo o diciamo nella vita ha delle profonde ricadute nel mondo esterno, intorno a noi.

Non siamo isole.

Noi siamo tutti legati, collegati gli uni agli altri, ed è una sciocchezza sentirsi separati, divisi, come figli non di un stesso Padre.

Il soffio di una foglia arriva molto lontano, può arrivare all’altro capo del mondo, come il battito d’ali di una farfalla.

Ne siamo consapevoli?

CHI SONO

Mi chiamo Maria Amata Di Lorenzo e sono un’autrice di libri editi fino a oggi in nove lingue e di testi per la radio, il cinema e il teatro.

Ho lavorato per più di vent’anni come giornalista e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Laureata in Lettere Moderne, dopo aver studiato presso la Scuola di Giornalismo di Urbino, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione e successivamente ho voluto approfondire il campo della cosiddetta “relazione d’aiuto”: ho studiato psicologia e counseling, musicoterapia, medicina naturale e life coaching a indirizzo psicobiologico. Di formazione junghiana, sono una studiosa di psicologia applicata all’analisi del tema natale (per l’orientamento professionale, scolastico ed esistenziale), mi occupo di crescita spirituale e psico-emotiva e mi interesso del potere trasformativo e terapeutico della creatività.

Come autrice amo creare storie da raccontare con le parole e con le immagini. Le mie storie raccontano sentimenti profondi, che rispecchiano la mia anima e pongono interrogativi sul mistero della vita e dell’amore. Conosci le mie opere

Ho pubblicato fino ad oggi un libro di racconti, due raccolte poetiche, un saggio letterario (in corso di stampa) e nove biografie spirituali, alcune delle quali tradotte e diffuse in 18 Paesi nel mondo. Miei testi in questi anni sono stati pubblicati anche in riviste letterarie, volumi collettivi, antologie.

Per regalare alla tua anima spazi di riflessione e di bellezza ho aperto il mio blog: si chiama “Il posto delle anime sensibili”. Ho aperto questo luogo nel web per costruire ponti di amicizia, e per questo ho voluto creare anche la mia newsletter: ti accompagnerà lungo il cammino – bello e difficile – della vita con piccoli semi di felicità, consigli, novità, riflessioni sempre in punta di penna. Ti iscrivi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *