Non ci si innamora di una donna così

 

Non ci si innamora di una donna che legge, di una donna che ascolta oltre le proprie orecchie, di una donna che scrive.
Non ci si innamora di una donna, maga, delirante, folle.
Non ci si innamora di una donna che pensa, chissà cosa sa e forse sa anche volare;
non ci si innamora di una donna sicura di sé.
Non ci si innamora di una donna che ride o piange mentre fa l’amore, che sa come rendere lo spirito carne, non ci si innamora se lei ama la poesia (quelle sono le più pericolose) o se rimane mezz’ora a contemplare un dipinto e non può vivere senza musica.
Non ci si innamora di una donna che si interessa di politica ed è ribelle e sente orrore per le ingiustizie. Una che non ama guardare la TV o di una donna che è bella indipendentemente dalle caratteristiche del suo viso e corpo.
Non ti innamorare di una donna intensa, divertente, irriverente e lucida.
Non ti innamorare di una donna così.
Perché quando ci si innamora di una donna come quella,
che lei rimanga accanto a te o no, una donna così, non potrai mai finire di amarla.

© Martha Rivera-Garrido

***

Related Post

One thought on “Non ci si innamora di una donna così

  1. Ciao Martha Garrido, Trovo la tua “poesia” o il tuo scritto “non innamorarti” bello, lucido, graffiante. La donna finalmente viene tolta dal suo ruolo consueto di eterna infelice, di eterno angelo del focolare, di eterno utero solo per fare figli e le viene restituita la dignita’ dovuta( è dall’inizio del secolo che donne illuminate cercano di farlo) . La donna qui, finalmente, è un essere pensante, sensibile, caparbio, sicuro, a testa alta insomma, come dovrebbe essere sempre stato se l’uomo non avesse sprecato meta’ del capitale umano a disposizione del mondo, per affermare una effimera, sciocca superiorita’. Cordialmente, un abbraccio Gio Marchesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *