Come la singola voce di un coro muto

 

La regista Liliana Cavani ha scritto su Elio Fiore:

“Il poeta è un fine lettore della realtà e Fiore legge tutti i 7 strati della realtà, anzi i suoi sette volte sette strati.

È consueto che il poeta oggi sia un biografo di se stesso, un enfatizzatore della personalità propria, che sia cioè un narciso sia pure favoloso e incantatore, che faccia cioè personaggio così come la moda lo desidera. Fiore si propone invece come poeta civile, come testimone-vate di accadimenti quotidiani e storici, come la singola voce di un coro muto.

La storia è muta e morta se nessuno sa più evocarla o non vuole farlo e i volumi del raziocinio dei quali sono pieni le nostre biblioteche sono lettera morta se nessuno è disposto a rivivere le vicende con la propria voce dell’esistenza presente, con la passione viva di chi è disposto a soffrire ciò che fu sofferto.

È solo da questo sforzo, secondo Elio Fiore, che può nascere la sola possibile gioia del presente…”

[Liliana Cavani su “Belfagor”, luglio 1986]

🌺🌺🌺🌺🌺

Cari Amici,

nel 2002 il poeta Elio Fiore ci diceva il suo ‘arrivederci all’eternità’. Sono trascorsi vent’anni ma la sua voce poetica non si è spenta. Vive ancora. Vive nei suoi versi. Vive nella memoria di chi lo ha conosciuto, lo ha apprezzato e gli ha voluto bene.

Fra poco uscirà un mio libro a lui dedicato, proprio nel ventennale della sua morte. Ve ne parlerò più avanti, quando sarà in libreria. Ora invece voglio proporvi alcune delle sue poesie e i pensieri dei critici che hanno scritto su di lui.

🌷 «Essere poeta, per Elio, significava custodire un piccolo spazio di luce e di bellezza in un mondo altrimenti dominato dalle tenebre e dall’orrore», ha detto di lui Alessandro Zaccuri.

👉 Se vi siete persi i post precedenti cercateli su questo blog.

📚 L’Opera Poetica di Elio Fiore è pubblicata dalle Edizioni Ares (a cura di Silvia Cavalli, con prefazione di Alessandro Zaccuri)

CHI SONO

Mi chiamo Maria Amata Di Lorenzo e sono un’autrice di romanzi e di storie per il teatro e il cinema. Ho scritto anche biografie, testi di saggistica e poesie. I miei libri fino a oggi sono stati tradotti in numerose lingue: inglese, francese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco e sloveno.

Ho lavorato per più di vent’anni come giornalista e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Laureata in Lettere Moderne, dopo aver studiato presso la Scuola di Giornalismo di Urbino, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione e successivamente ho approfondito il campo della cosiddetta “relazione d’aiuto”, studiando psicologia e counseling, medicina naturale, psicobiologia e psicosomatica, arteterapia e scrittura creativa.

Mi occupo di spiritualità e crescita personale integrale. Per regalare alla tua anima spazi di riflessione e di bellezza ho aperto il mio blog: si chiama “Il posto delle anime sensibili”. Ho aperto questo luogo nel web per costruire ponti di amicizia, e per questo ho voluto creare anche la mia newsletter: ti accompagnerà lungo il cammino – bello e difficile – della vita con piccoli semi di felicità, consigli, novità, riflessioni sempre in punta di penna. Ti iscrivi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.