***

Mi chiamo Maria Amata Di Lorenzo e quando mi presento agli altri spesso dico che sono unoperaia specializzata nella manutenzione di teste sognanti.  Mi rappresenta bene, credo. Il sogno è sempre stato parte della mia vita. Il sogno, la fantasia, la sensibilità: hanno nutrito l’anima romantica che mi porto dentro. Le mie passioni fin da bambina sono la psicologia e le stelle e i misteri racchiusi nell’aldilà.

Emotiva e passionale, come altro potrei definirmi? Sono una donna che cerca intensità nelle cose e ha un gran desiderio di partecipare al mondo e di far risplendere in sé e negli altri il sacro canto della vita.

Mi piace definirmi una “giardiniera dell’anima“.

Sono un’autrice di libri editi fino a oggi in nove lingue e di testi per la radio, il cinema e il teatro. Ho lavorato per più di vent’anni come giornalista e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Laureata in Lettere Moderne, dopo aver studiato presso la Scuola di Giornalismo di Urbino, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione e successivamente ho voluto approfondire il campo della cosiddetta “relazione d’aiuto”: ho studiato psicologia e counseling, musicoterapia, medicina naturale e life coaching a indirizzo psicobiologico. Di formazione junghiana, sono una studiosa di psicologia applicata all’analisi del tema natale (per l’orientamento professionale, scolastico ed esistenziale), mi occupo di crescita spirituale e psico-emotiva e mi interesso del potere trasformativo e terapeutico della creatività. 

Giovanissima, ho pubblicato il mio primo libro, si trattava di una raccolta di versi che ebbe splendide recensioni e ottenne il prezioso incoraggiamento di Gesualdo Bufalino, importantissimo per me allora per andare avanti e credere nel valore della mia scrittura.

Sono usciti molti libri dopo quel positivo esordio, e i miei testi sono stati anche tradotti in numerose lingue: inglese, francese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco e sloveno.

Conosci le mie opere?

Ho pubblicato fino a oggi un libro di racconti, due raccolte poetiche, un saggio letterario (in corso di stampa) e nove biografie spirituali, alcune delle quali tradotte e diffuse in 18 Paesi nel mondo. Miei testi in questi anni sono stati pubblicati anche in riviste letterarie, volumi collettivi, antologie.

 

Che cos’è la scrittura per me?

Per me la scrittura è il momento di massima libertà, è felicità allo stato puro. È la mia dimensione naturale, in cui mi sento totalmente in sintonia con me stessa e con il mondo.

Tutta la nostra vita è un cammino verso noi stessi, la scrittura per me rappresenta la strada del ritorno.

Scrivo da molti anni e coltivo la mia vocazione letteraria come una ricerca interiore, come una dimensione etica, spirituale, apparentata alle istanze più profonde della mia anima e non alle logiche commerciali del mondo editoriale.

Sono anche un’appassionata studiosa di metafisica, perché mi piace andare oltre il velo superficiale delle cose e comprendere i misteri dell’esistenza. Fin da bambina studio il movimento degli astri in chiave psicologica e mi interessano i segreti racchiusi nell’aldilà.

La cosa più desiderata, la meta più preziosa della mia vita ha un nome e si chiama ArmoniaRicerco l’armonia in tutte le relazioni umane, dentro e fuori di me, in ogni aspetto della vita, come il segno più tangibile della Bellezza.

Nel tempo libero mi piace moltissimo immergermi nella natura, lontano dalla vita frenetica e competitiva delle grandi città.

Abito vicino al mare. E amo i suoi spazi immensi, i suoi silenzi. Mi rigenero in ogni mia fibra. E solo per questo posso dire che non rimpiango di aver lasciato un giorno di sette anni fa la mia caotica e meravigliosa Città Eterna, che continuo comunque  a portare dentro di me, come una stella che brilla nella parte più interna e segreta del mio cuore.

Ho pubblicato tanti libri e scritto tante storie, ma la cosa che amo di più è poter aiutare gli altri a essere più felici scoprendo e valorizzando il proprio potenziale spirituale e creativo.

Anche per questo ho creato il mio blog.

Il posto delle anime sensibili è la mia casa digitale. Un luogo dove narrarsi e incontrarsi con gli altri, dove mettersi in gioco e condividere le emozioni, le paure, i sogni. Un laboratorio di scrittura personale e di conoscenza di sé, che io immagino come un posto confortevole e pieno di luce, come un angolo di casa ben illuminato e caldo.

Ho aperto la mia casa digitale per creare ponti di amicizia, per questo ho voluto creare anche la mia newsletter: ti accompagnerà lungo il cammino – bello e difficile – della vita con piccoli semi di felicità, consigli, novità, riflessioni in punta di penna. (clicca qui per iscriverti)

 

Che altro?

Credo nel dialogo e nella condivisione. Credo nella cultura dell’incontro, secondo l’idea che “chiunque ha qualcosa di buono da dare e chiunque può ricevere qualcosa in cambio” (Jorge M. Bergoglio). 

Amo creare storie da raccontare con le parole e con le immagini. Le mie storie raccontano sempre sentimenti profondi, che rispecchiano la mia anima e pongono interrogativi sul mistero della vita e dell’amore.

Amo il cinema e la musica, gli scacchi e la buona cucina. Mi diverte sperimentare nuove ricette e mentre le sto preparando mi vengono sempre molte idee di scrittura, per questo ho sempre un taccuino con me mentre traffico coi fornelli.

Di me stessa sovente nel presentarmi dico che sono un’operaia specializzata nella manutenzione di teste sognanti. Il resto lo scoprirai da te un po’ alla volta seguendo le mie attività, leggendo i miei libri e navigando in questo luogo del mio cuore accogliente e sensibile.