Homepage

Ti do il benvenuto nella mia casa digitale. Ti faccio entrare nel mio mondo.

È un mondo fatto di gentilezza e di cura. Questo è il posto delle anime sensibili, e se lo sei anche tu allora sei proprio nel posto giusto. Un posto confortevole e pieno di luce, come un angolo di casa ben illuminato e caldo. Un luogo dove narrarsi e incontrarsi con gli altri, dove mettersi in gioco e condividere le emozioni, le paure, i sogni. Un laboratorio di scrittura personale e di conoscenza di sé, silenzioso e calmo.

Questo è il luogo del mio cuore accogliente e sensibile in cui fermarsi e trovare spazio per la bellezza, l’amore e la gentilezza.

La poetessa Alda Merini ha scritto: “Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturarne l’anima. Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché lì c’è verità, lì c’è dolcezza, lì c’è sensibilità, lì c’è ancora amore”. 

Queste parole le ha scritte Alda Merini ma avrei potuto dirle anch’io, perché mi rispecchiano completamente.

Vogliamo conoscerci di più?

Mi chiamo Maria Amata Di Lorenzo e sono un’autrice di romanzi e di storie per il teatro e il cinema. Ho scritto anche biografie, testi di saggistica e poesie. 

Ho lavorato per più di vent’anni come giornalista e come autrice e consulente editoriale, e ho diretto corsi di scrittura creativa. Laureata in Lettere Moderne, dopo aver studiato presso la Scuola di Giornalismo di Urbino, mi sono specializzata in Marketing e Comunicazione e successivamente ho approfondito il campo della cosiddetta “relazione d’aiuto”, studiando psicologia e counseling, medicina naturale, psicobiologia e psicosomatica, arteterapia e scrittura creativa. Mi occupo di spiritualità e crescita personale integrale.

Nella mia vita ha sempre avuto un posto importante la scrittura. Scrivo da molti anni e coltivo la mia vocazione letteraria come una ricerca interiore, come una dimensione etica, spirituale, apparentata alle istanze più profonde della mia anima e non a certe logiche commerciali che sono presenti nel mondo editoriale.

Ti racconto un segreto.

C’era una cosa che facevo sempre da bambina, ricordo che avevo non più di 4-5 anni, non sapevo ancora leggere né scrivere, ma mi piaceva, mi piaceva immensamente prendere un gessetto bianco e mettermi seduta sul marciapiede davanti casa. Cosa facevo? Scrivevo, dicevo io. Non conoscevo ancora nessuna lettera dell’alfabeto a quell’età, perciò il mio “scrivere” era semplicemente un insieme di scarabocchi che facevo con il gesso bianco sul grigioscuro del marciapiede. Scrivevo.

Forse c’era già in questo piccolo gesto, in questo gioco della mia prima infanzia, l’attitudine alla scrittura degli anni futuri, che si sarebbe riversata negli articoli, nelle poesie, nei racconti, nei testi teatrali. Parole ed emozioni da affidare alla penna. Da regalare al mondo. Perché il dono della scrittura non è qualcosa che io possa tenere per me, in esclusiva, come un tesoro geloso. No, è un dono da condividere, di cui fare partecipi gli altri, che possono riflettere, emozionarsi, riconoscersi in certe storie, situazioni o sentimenti. Per questo scrivo. Per questo pubblico i miei libri.

Ero giovanissima quando ho pubblicato il primo, si chiamava Voci dal muschio ed era una raccolta di versi che ebbe delle splendide recensioni e ottenne il prezioso incoraggiamento di Gesualdo Bufalino: per me giovane esordiente fu importantissimo il suo apprezzamento per andare avanti e per credere nel valore della mia scrittura.

Sono usciti molti libri dopo quel positivo esordio, e i miei testi fino a oggi sono stati anche tradotti in numerose lingue: inglese, francese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco e sloveno.

Che cos’è la scrittura per me?

Per me la scrittura è il momento di massima libertà, è felicità allo stato puro. È la mia dimensione naturale, in cui mi sento totalmente in sintonia con me stessa e con il mondo.

Tutta la nostra vita è un cammino verso noi stessi, la scrittura per me rappresenta la strada del ritorno.

Ho scritto per la casa editrice Paoline quattro libri.  Si tratta di Madre Teresa. Lo splendore della carità (edito per la prima volta nel 2003, che ha goduto di molte riedizioni, l’ultima delle quali è del 2014). È un libro che è stato tradotto in ceco, polacco e turco.  C’è poi quello che è diventato una sorta di long-seller perché dal lontano anno 2000 non ha mai smesso di attrarre nuovi lettori ed attualmente è alla sua nona edizione: Rosario Livatino. Martire della giustizia. Gli altri due volumi che ho pubblicato con le Paoline, Pier Giorgio Frassati – L’amore non dice mai basta (2002), edito anche in inglese, portoghese e sloveno, e Teresina è uscita dal gruppo (2008) a distanza di anni non sono più disponibili nelle librerie.

Ho scritto una trilogia in cui molte vite esemplari di testimoni della fede e della santità sono raccontate secondo la loro dimensione spirituale e in modo particolare il loro legame, unico e sfaccettato, con la Madre di Dio. Si tratta di: Sui passi di Maria. Figure carismatiche della storia cristiana (Città Nuova, Roma, 2002), edito anche in polacco, Una scorciatoia per il cielo (Gribaudi, Milano, 2004)Venti voci per un Magnificat (Edizioni Immacolata, Bologna, 2011).

Nel 2012 per l’editore Fara di Rimini ho pubblicato il saggio letterario La luce e il grido. Introduzione alla poesia di Elio Fiore, e nel 2014, sempre per lo stesso editore, la raccolta di versi Ma sempre ti perdo, mia vita. Restando in ambito letterario, precedentemente avevo pubblicato con una piccola etichetta editoriale una silloge poetica, Voci dal muschio (1992), con cui ho fatto il mio debutto come autrice, ed un libro di narrativa, La sera si fa sera (2004), premiato nel 1995 come finalista in un concorso letterario indetto dal settimanale “Famiglia Cristiana” con Mondadori Editore.

Per la casa editrice bolognese Edizioni Immacolata ho scritto quattro libri, mentre mi preparo nei prossimi mesi a scrivere il quinto per loro. Nel 2000 è uscito Con la croce sul cuore – Edith Stein, che ha avuto tante edizioni fino al 2013, Nasconditi dentro il mio cuore (2009), Venti voci per un Magnificat (2011), Papa Francesco. La carezza di un padre (2013).

Negli ultimi anni ho scritto e pubblicato con Amazon: la plaquette di versi  Il tempo che oggi ti dorme nel cuore (2015), un’opera di narrativa, Venite, vi porto di là (sette racconti per anime sensibili), edita nel 2021, il volume di poesie Scrivo le mie lettere al lupo (2022) e il saggio letterario (non ancora disponibile, ma uscirà nel 2022) Nella rosa nella spina – L’itinerario poetico di Elio Fiore, dedicato a uno dei poeti più significativi della seconda metà del Novecento. Ho inoltre scritto e pubblicato nove volumi di biografie spirituali, alcune delle quali sono tradotte e diffuse in 18 Paesi nel mondo. Miei testi sono stati pubblicati anche in riviste letterarie, volumi collettivi, antologie.

Per regalare alla tua anima spazi di riflessione e di bellezza, ho aperto il mio blog: si chiama Il posto delle anime sensibili. Ho aperto questo luogo nel web per costruire ponti di amicizia, e per questo ho voluto creare anche la mia newsletter: ti accompagnerà lungo il cammino – bello e difficile – della vita con piccoli semi di felicità, consigli, novità, riflessioni sempre in punta di penna.

Sono una donna che cerca intensità nelle cose e ha un gran desiderio di partecipare al mondo e di far risplendere in sé e negli altri il sacro canto della vita.

In punta di piedi entra nel mio mondo.

**